Emergenza Sanitaria


Aggiornamento importante

Consegna spedizioni senza firma

Come noto si è creata una gravissima situazione di emergenza a seguito della dichiarata pandemia da Coronavirus e sono state imposte stringenti misure di contenimento e norme igienico-sanitarie sia dal Consiglio dei Ministri con, tra gli altri, i DPCM del 8, 9 e 11 marzo 2020, recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, che dal Ministero della Sanità. Quanto accaduto rende necessario, a tutela sia dell’autista che dei destinatari, modificare l’operazione di raccolta della sottoscrizione del destinatario della merce sul dispositivo elettronico ai fini di ottenere la prova di consegna.
Volendo dare massima priorità alla salute e alla sicurezza dei nostri Clienti, del nostro personale e di chiunque interagisca con il nostro network, in conformità a quanto previsto dall’art. 108 del DPCM del 17 marzo 2020 n. 18, le spedizioni saranno recapitate senza l’obbligo della firma per accettazione, che verrà certificata con metodologie alternative. In questo momento di eccezionale gravità, continuiamo ad operare al massimo delle nostre possibilità per garantire la consegna delle merci con priorità per le spedizioni destinate agli esercizi commerciali individuati come prioritari dal decreto del Consiglio dei Ministri.

Spedizioni internazionali
Vista l’emergenza sanitaria in atto che sta colpendo l’intero territorio italiano ed internazionale, Vi informiamo che diverse attività commerciali sono state costrette a chiudere e che pertanto non potranno ricevere la merce in arrivo.
Per spedizioni internazionali destinate al territorio europeo, vi chiediamo di accertarvi preventivamente circa l’apertura dell’ attività commerciale del destinatario, al fine di evitare la gestione del reso merce, nonché di costi inutili legati al servizio.
Per ulteriori informazioni ed approfondimenti clicca qui.

La nostra rete commerciale e il servizio clienti rimangono a disposizione per ulteriori necessità di chiarimento.